Le piante sono un elemento fondamentale, e per questo motivo non dovrebbero mai mancare in nessuna abitazione. Spesso coltivate all’esterno, in balcone o in terrazza, possono essere coltivate benissimo anche dentro casa. Esistono infatti delle tipologie specifiche che sono perfette per gli interni. Considerate a tutti gli effetti un vero e proprio complemento d’arredo, le piante, oltre che belle fanno anche bene alla salute. Scegliendo le piante adatte al chiuso, è possibile realizzare un piccolo giardino interno.

Indice

Cosa è un giardino interno?

Un giardino interno è considerato uno spazio utilizzato per realizzare un’area verde in casa. Esistono in linea di massima due tipologie di giardino interno: verticale e orizzontale. In base alle proprie necessità e ai propri gusti, è possibile scegliere quale realizzare.

Quale piante scegliere?

Esistono tantissime varietà di piante, che differiscono tra di loro per caratteristiche diverse. Ci sono piante adatte per gli interni, e piante per l’esterno.

Inoltre esistono piante che necessitano poca manutenzione, perfette per chi è un cosiddetto pollice nero, e piante che hanno bisogno di costante cura, più indirizzate per i pollici verdi. Ma quali sono le piante migliori da utilizzare per realizzare un giardino interno?

Le piante perfette per gli interni, alcune addirittura in grado di purificare l’aria sono: la palma di bambù, l’edera comune, il clorofito, il tronchetto della felicità, la felce, il pothos, la sanseveria, il ficus benjamin, la kentia e l’orchidea.

Anche molte piante grasse sono perfette per gli interni, e inoltre grazie alla loro manutenzione minima, sono perfette anche per chi ha poco tempo libero disponibile o è un po’ sbadato e dimentica spesso di innaffiarle ad esempio.

Le migliori piante grasse da interno sono: la schlumbergera, l’echeveria, la crassula ovata, il sedum burrito e la ceropegia woodii.

Inoltre, è possibile piantare in casa le utilissime piante aromatiche, utilizzate in cucina per aromatizzare le pietanze. Le più utilizzate sono sicuramente la menta, il basilico, il rosmarino, l’origano, il prezzemolo, il timo e la salvia.

Come realizzarlo?

Realizzare un giardino interno è molto semplice. Bisogna innanzitutto scegliere le piante da interno che si desidera coltivare. Dopodiché, si devono scegliere con gusto anche i vasi per contenerle.

Con un minimo di creatività, è possibile realizzare un bellissimo giardino interno, semplicemente ricorrendo a vasi alternativi. Come ad esempio una vecchia boccia per i pesci, oppure delle bottiglie in vetro. Un mini giardino realizzato dentro una boccia di vetro viene chiamato terrarium. Ecco come realizzarlo: Video tutorial per realizzare un terrarium

Un altro vaso alternativo, è il barattolo di latta, da poter anche decorare esternamente. Utilizzando un bancale, è invece possibile realizzare un giardino verticale straordinario.

Idee per realizzare un piccolo giardino interno

#1

#2

#3

#4

#5

#6

#7

#8

#9

#10

#11

#12

#13

#14

#15

#16

#17

#18

#19