Un elemento decorativo che non manca mai in ogni casa, è la cornice, che sia portafoto, o di un quadro o di uno specchio. Tutti possiedono almeno uno di questi complementi d’arredo appena elencati. Con il passare degli anni, i gusti e gli stili cambiano, e spesso i primi a venire sostituiti sono proprio questi piccoli complementi d’arredo. Se siete amanti del riciclo creativo e del fai da te, potete riciclare una vecchia cornice e realizzare qualcosa di molto utile e funzionale.

Cosa è una cornice?

La cornice è un telaio che viene utilizzato per contenere foto, quadri e specchi. Solitamente realizzata in legno, può avere dimensioni, colori e stili diversi.

Le cornici, in particolar modo quelle portafoto, sono dei complementi d’arredo spesso acquistate come regalo per occasioni particolari.

Per questo motivo, può capitare che la cornice non rispecchi i propri gusti o lo stile d’arredo della casa. Piuttosto che tenerla chiusa in uno scatolo, e gettarla via, è possibile utilizzarla in maniera alterativa.

Idee creative per riciclare una cornice

Se in casa avete una cornice che non utilizzate perché ormai vecchia, oppure perché non vi piace abbastanza, potete riutilizzarla in altro modo.

Con una cornice, potete realizzare una mensola da parete alternativa, oppure una straordinaria fioriera verticale. Un’altra idea da poter realizzare con una cornice, è il portagioie per orecchini e collane.

Un altro utilizzo di una vecchia cornice, può essere la realizzazione di un orologio da parete. Oppure, se possedete più di una cornice, potete realizzare una magnifica decorazione da parete semplicemente sovrapponendone e fissandole al muro.

Con una vecchia cornice, potete realizzare anche un bellissimo quadretto da fissare alla parete all’ingresso, per riporre le chiavi di casa e della macchina.

Insomma, prima di buttare via qualsiasi tipo o genere di cornice, bisogna assolutamente valutare tutti i possibili riutilizzi.