Nonostante per la maggior parte delle persone dedicarsi alla pulizia della casa non sia chiaramente il massimo del divertimento, bisogna comunque farlo obbligatoriamente. Difatti, è fondamentale svolgere le pulizie in casa, in modo tale da vivere in ambiente pulito e dunque sano. Tuttavia, nonostante possa sembrare abbastanza semplice, a volte si commettono degli errori che compromettono la buona riuscita della pulizia della casa. Ed è per questo motivo che oggi abbiamo stilato una lista degli errori comuni che si commettono mentre si pulisce casa. E voi siete sicuri di pulire casa in modo corretto?

Indice

12 errori da non fare nel pulire casa

Siete sicuri del vostro operato, e pensate di non commettere errori durante la pulizia della vostra casa? Questo non possiamo sicuramente decretarlo noi. Per essere sicuri di pulire casa nel migliore dei modi, abbiamo stilato una lista degli errori comuni e involontari da non fare.

1. Caricare in modo errato la lavastoviglie e la lavatrice

Vi è mai capitato di avviare un lavaggio in lavastoviglie oppure in lavatrice, e di non rimanere del tutto soddisfatti al termine di quest’ultimo? Probabilmente avete caricato male il vostro elettrodomestico, oppure l’avete riempita eccessivamente. Se non volete ripetere il lavaggio, caricate bene e senza esagerazione la lavastoviglie e la lavatrice.

2. Usare detergenti e detersivi senza leggere le istruzioni

Ogni detergente e detersivo è diverso da un altro. Difatti un prodotto può essere utilizzato su un determinato materiale, e invece essere sconsigliato per un altro tipo di materiale. Pertanto, se non volete commettere errori non semplici da rimediare, vi consigliamo di leggere sempre le istruzioni prima di utilizzare qualsiasi tipo di prodotto per la pulizia della casa.

3. Non usare i guanti

Uno degli errori più comuni è quello di pulire casa senza utilizzare i guanti. Soprattutto quando si utilizzano prodotti chimici, è bene proteggere le proprie mani indossando dei guanti.

4. Utilizzare un unico prodotto per pulire diverse cose

A tutti piacerebbe sbrigarsi e finire in breve tempo le pulizie di casa. Tuttavia, ciò non significa per velocizzare i tempi, utilizzare un unico prodotto per pulire diverse cose. Difatti, è bene utilizzare il prodotto idoneo per ogni singolo ambiente. Dunque un prodotto per i mobili, uno per i vetri, uno per la cucina, uno per i bagni, e così via.

5. Spruzzare il prodotto direttamente sulla superficie

Quando si utilizza un prodotto, per evitare di lasciare aloni, o addirittura di poter macchiare o rovinare una determinata superficie, è bene spruzzare il detergente su un panno piuttosto che direttamente sulla superficie.

6. Usare il piumino per spolverare

Nonostante sia presente in molte case, e venga adoperato molto spesso per spolverare, in realtà non è proprio il massimo. Difatti, il piumino per spolverare, non fa altro che spostare la polvere, e non rimuoverla come può fare invece un panno leggermente umido.

7. Rifare subito il letto la mattina

Questo è un errore assai comune, e soprattutto involontario. Tutti siamo soliti rifare il letto al mattino non appena svegli. Tuttavia, è sbagliato. Difatti, lasciare disfatto il letto significa liberare le lenzuola dagli acari.

8. Pulire i vetri con il sole

Un altro errore abbastanza comune, è quello di pulire i vetri durante le giornate di sole. Difatti, quest’ultimo con il calore dei suoi raggi, fa evaporare rapidamente il prodotto utilizzato, lasciando il segno così di possibili aloni. Meglio pulire i vetri con la luce, ma non con il sole diretto.

9. Usare un solo panno e una sola spugna

Se non volete che i germi si diffondano in ogni ambiente della casa, è bene avere un panno e una spugna per ogni ambiente della casa. Difatti, mai utilizzare un unico panno per pulire ogni stanza, in particolare per ambienti come bagno, camera da letto e cucina.

10. Utilizzare prodotti acidi sulla rubinetteria

Per pulire la rubinetteria, evitate assolutamente di utilizzare prodotti eccessivamente acidi, poiché potreste rovinarli e macchiarli senza poter trovare rimedio! Dunque prestate la giusta attenzione nella pulizia dell’acciaio.

11. Partire dal basso

Se non volete eseguire un lavoro inutile, è bene seguire un ordine ben preciso nelle pulizie della casa. Difatti, per prima cosa, bisogna pulire tutte le superfici, dunque finestre e mobili. Infine, ci si dedica al pavimento, dunque si passa l’aspirapolvere e infine lo straccio.

12. Non pulire spugne, panni e straccio dopo ogni utilizzo

Una volta terminate le pulizie di casa, è bene dedicarsi alla pulizia e alla sanificazione delle varie spugne, dei panni e dello straccio. Bisogna anche svuotare l’aspirapolvere dopo ogni utilizzo. Inoltre, è bene sostituire frequentemente spugne, panni e straccio.