Progettare e arredare un ambiente della casa essenziale come la cucina, non è mai un lavoro semplice. Occorre tempo e soprattutto tanta pazienza per valutare e mettere in atto il progetto più idoneo per la propria abitazione. Ancora più difficile, è progettare e arredare un ambiente cucina decisamente piccolo e dunque di dimensioni ridotte. Commettere errori di cui potersi pentire molto presto, e soprattutto non semplici da rimediare in seguito, può essere davvero semplice. Ed è per tale motivo, che oggi vogliamo proprio consigliare voi che siete alla prese con la progettazione e l’arredo di una cucina piccola. Abbiamo selezionato per voi una serie di errori che vi consigliamo di valutare in tempo in modo da non commetterli. Non vi resta che continuare a scorrere l’articolo se volete saperne di più.

Indice

Come progettare e arredare una cucina piccola

Progettare, arredare e organizzare una cucina piccola non è assolutamente un gioco da ragazzi. Nonostante l’ambiente in questione sia di dimensioni ridotte, bisogna comunque coniugare stile, buongusto, praticità e funzionalità. Per di più avere una cucina piccola, non significa assolutamente sottovalutare l’estetica. Chiaramente, la cosa più importante da fare quando si tratta di ambienti piccoli, è ottimizzare il più possibile lo spazio a disposizione. A maggior ragione se l’ambiente in questione è una cucina piccola.

Errori da evitare in una cucina piccola

Nonostante progettare, arredare, organizzare e soprattutto vivere una cucina piccola possa presentare diversi problemi, se si riesce a valutare in anticipo, e soprattutto prendendo in considerazione alcuni consigli, si può convivere molto serenamente con una cucina di dimensioni ridotte. Ecco in seguito gli errori da evitare in una cucina piccola.

1. Essere disordinati

Trattandosi di un ambiente piccolo e dunque di dimensioni abbastanza ridotte, la cosa più importante da fare è essere prima di tutto ordinati. Già il poco spazio può creare diversi problemi, se non ci si impegna quantomeno con il giusto ordine, si rischia di allestire un ambiente davvero difficile da vivere.

2. Conservare tutto ciò che non è necessario

Trattandosi di una cucina piccola, vi consigliamo di eliminare tutto ciò che non utilizzate e tenere solamente ciò che occorre. Pentole, padelle, utensili, insomma fate una selezione di tutto ciò che utilizzate, ed eliminate tutto ciò che non usate mai e tenete sempre conservato, occupando spazio vitale inutilmente.

3. Scegliere colori scuri

I colori scuri, come ad esempio il nero, nonostante possano essere eleganti e raffinati, non sono indicati in ambienti piccoli, poiché vanno a rimpicciolire ulteriormente l’ambiente in questione.

Sia per quanto riguarda le pareti, i tendaggi, il pavimento e i mobili, vi consigliamo di optare per colori chiari e luminosi. Come ad esempio il bianco, in grado di offrire una maggiore ampiezza dello spazio. Se la vostra cucina vi sembra troppo monotona o priva di personalità, potete vivacizzare l’ambiente con qualche contrasto di colore con i complementi d’arredo.

4. Sottovalutare lo stile d’arredo

Nonostante l’ambiente in questione sia piccolo, ciò non significa valutare solo ed esclusivamente la praticità e la funzionalità, sottovalutando del tutto l’impatto estetico e dunque lo stile d’arredo.

Bisogna avere comunque buongusto e soprattutto una coerenza con lo stile d’arredo utilizzato negli altri ambienti della casa.

5. Non ottimizzare lo spazio

La cucina è probabilmente uno degli ambienti più importanti della casa. Per tale ragione, deve essere progettata, arredata e organizzata nel migliore dei modi. In particolar modo, si sa, lo spazio in cucina sembra non bastare mai. A maggior ragione se la cucina è di dimensioni ridotte. Pertanto, è consigliabile ottimizzare lo spazio a disposizione, ad esempio con cassetti a scomparsa e carrelli estraibili.

6. Sottovalutare l’importanza del piano d’appoggio

Nonostante la cucina possa essere davvero troppo piccola, non bisogna sottovalutare l’importanza del piano d’appoggio. Questo è un errore di cui potreste presto pentirvi, e soprattutto non semplice da rimediare. Pertanto, considerate in tempo l’importanza di questo elemento.

7. Non considerare lo spazio in altezza

Trattandosi di un ambiente cucina molto piccolo, e dunque non semplice da progettare e arredare, vi consigliamo di prendere in considerazione in tempo l’idea di sfruttare lo spazio in altezza in modo da avere comunque abbastanza sportelli per organizzare tutto.

8. Scegliere elettrodomestici troppo grandi

Un altro fattore da tenere assolutamente in considerazione, è la scelta adeguata degli elettrodomestici. Trattandosi di una cucina piccola, non bisogna esagerare con le dimensioni. Ad esempio, inutile prendere in considerazione l’idea di comperare un frigorifero side by side stile americano a due porte, se non c’è abbastanza spazio. Piuttosto, optate per elettrodomestici di dimensioni ideali per la vostra piccola cucina.

9. Inserire un lavello troppo piccolo

Nonostante la vostra sia una piccola cucina, non commettete assolutamente l’errore, anche abbastanza comune, di comperare un lavello troppo piccolo.

Difatti, nonostante la vostra cucina preveda o meno la presenza di una lavastoviglie, il lavello può tornare sempre utile. Ad esempio per il lavaggio di grandi pentole e padelle. Per questo, cercate di inserire un lavello non troppo piccolo.