L’acquisto di un immobile è probabilmente uno dei traguardi più belli che si può raggiungere nella vita. Avere una casa tutta propria, un porto sicuro dove poter tornare a fine di ogni giornata, è sicuramente una delle soddisfazioni più grandi. Casa significa famiglia, amore e gioia. Tuttavia, pur essendo un piacere acquistare casa, ci sono diversi punti da valutare prima di compiere il grande passo. Infatti, molto spesso, si commettono degli errori durante la fase di acquisto di un immobile, che ci porteranno ad essere insoddisfatti in seguito ed ad abitare in una casa che non fa per noi. Bisogna dunque essere del tutto consapevoli e decisi prima di compiere questo grande passo. Se state per comprare casa, ecco in seguito i 10 errori comuni da non fare.

Indice

Valutare la casa da comprare

Scegliere la casa giusta in cui andare a vivere, magari anche per il resto della propria vita, non è affatto facile. Infatti, sono diversi i fattori da valutare prima di acquistare casa. Ogni nucleo familiare, ha esigenze diverse, e per questo spesso occorre molto tempo prima di trovare la casa ideale.

I fattori principali da valutare, sono sicuramente la posizione, le dimensioni e la tipologia dell’abitazione. Dopo aver trovato la casa che più si addice alle proprie esigenze, bisogna valutare altri tipi di fattori per evitare di commettere errori.

10 errori comuni da non fare prima di comprare casa

State cercando una casa che vi piaccia e che si addica ai vostri gusti e alle vostre esigenze? Benissimo, prima di compiere il grande passo, dovete assolutamente non fare gli errori più comuni che si commettono quando si acquista casa.

1. Non considerare la zona

Non basta semplicemente trovare una casa bellissima ad un prezzo perfetto per il proprio budget. Uno dei fattori da valutare assolutamente è la scelta del quartiere. Se si va ad abitare in una zona che non si conosce c’è il rischio di sentirsi come dei pesci fuor d’acqua. Prima di acquistare casa dunque, informatevi più che potete su tutti i servizi che offre il quartiere, dai supermercati alle scuole, dalle fermate dei servizi pubblici ai vari negozi. Insomma, è bene sapere se la zona prescelta si adatta alla perfezione alle proprie esigenze.

2. Uscire fuori budget

Avete trovato la casa dei vostri sogni, ma è leggermente fuori budget. Prima di compiere il grande passo, tenete in conto che i fondi non devono bastare solo per acquistare casa. Bisogna sostenere il costo del notaio, e se avete trovato casa grazie ad un’agenzia immobiliare, dovete pagare loro le provvigioni. Pertanto, se avete un budget massimo, cercate di trovare un immobile il cui costo sia inferiore, in modo tale da rientrarci alla perfezione.

3. Richiedere un mutuo inadeguato

Se non si ha a disposizione la somma di denaro necessaria all’acquisto dell’immobile, bisogna ricorrere alla richiesta di un mutuo in banca. Per prima cosa, scegliete un mutuo che duri per un massimo di 25 anni, poiché le banche, si sa, guadagnano dagli interessi, e più duraturo è il mutuo che si sceglie, più interessi si andranno a pagare. Inoltre, non scegliete una rata mensile troppo alta rispetto al vostro stipendio. Ogni mese, ci sono diversi costi da affrontare in ogni famiglia, come la spesa o le bollette, e ci si potrebbe ritrovare in difficoltà ad affrontare tutte le spese.

4. Scegliere la soluzione più economica

Va bene avere un budget ben preciso da cui è preferibile non fuoriuscire, ma cercare sempre la soluzione più economica non è sempre la scelta migliore. Meglio spendere qualcosina in più piuttosto che ritrovarsi con ulteriori spese in seguito. Dunque, valutate bene se scegliere una casa meno costosa ma da ristrutturare, oppure una casa che ha un costo più elevato ma non ci sono spese di ristrutturazione da sostenere. Stessa cosa per quanto riguarda il quartiere, meglio scegliere un’abitazione più costosa ma ben servita, o una casa più economica fuori zona, dove bisogna necessariamente spostarsi con qualche mezzo per raggiungere i vari servizi? A voi la scelta.

5. Sminuire i costi della ristrutturazione

Scegliere di acquistare una casa vecchia ad un costo minore totalmente da ristrutturare rispetto ad una casa nuova, più costosa ma in cui non c’è nessun lavoro da eseguire, non è sempre la soluzione migliore. Infatti molto spesso il costo della ristrutturazione supera il budget prefissato, anche a causa delle spese impreviste che si possono presentare. Pertanto, prima di acquistare casa, fate bene i conti sull’eventuale ristrutturazione.

6. Sottovalutare le spese di condominio

Spesso si acquista casa senza prestare la giusta attenzione alle spese condominiali. Bisogna informarsi a dovere sulle spese ordinarie e non da sostenere se si va ad abitare in quella determinata abitazione. Le spese condominiali infatti, hanno un costo variabile da casa a casa, e bisogna sapere in tempo le spese da pagare.

7. Avere fretta

Non sempre la fretta porta a scelte azzeccate. Anzi, molto spesso, la fretta ci porta a sbagliare. Pertanto, se volete acquistare casa, munitevi di calma, tempo e pazienza. Non scegliete mai la casa da acquistare con fretta senza valutare tutto ciò che è necessario.

8. Prestare poca attenzione nella visione dell’immobile

Quando andrete a visionare l’immobile che vi ha colpito e che vi piacerebbe acquistare, prestate la massima attenzione a tutti i minimi dettagli dell’abitazione. Non limitatevi sulle domande e chiedete qualsiasi cosa vi venga in mente. Inoltre, se la casa vi è piaciuta, tornate a visionarla almeno altre due volte per certezza, magari accompagnati da uno del mestiere come un architetto o un muratore. Se possibile, visionate la casa in diverse fasce orarie del giorno, per vederla sotto luce diversa.

9. Non verificare gli impianti

Oltre all’aspetto estetico complessivo dell’immobile, bisogna prestare la giusta attenzione anche ai vari impianti. Difatti, se la casa dispone di un impianto elettrico o idrico non a norma o comunque vecchio e da rifare, le spese da sostenere in seguito saranno maggiori. Pertanto contrattare sul prezzo dell’immobile.

10. Non controllare i documenti

Dopo aver visionato l’immobile che si intende acquistare, è bene controllare tutti i documenti della casa, e magari farli verificare da qualcuno del mestiere che se ne intenda, per evitare di ritrovare brutte sorprese in seguito. Chiedete dunque la copia della visura catastale, lo storico dei proprietari e la piantina dell’abitazione al catasto.