Sarà capitato a tutti almeno una volta, di ritrovarsi con le tubature ostruite, e cercare rimedi su come sturare il lavandino intasato. Accorgersene non è difficile, poiché l’acqua comincia ad andare via più lentamente. La causa di questo problema sono i residui di vario genere che tralasciamo nel lavandino, finendo così nelle tubature, e di conseguenza, intasandole.

Quante volte ad esempio, dimentichiamo di rimuovere i residui di capelli o i peli della barba dal lavandino del bagno, oppure i residui di cibo da quello della cucina? In realtà, dovremmo evitare di far andare i residui nelle tubature, e si dovrebbe avere sempre l’accortezza di lasciare il lavandino pulito.

Tuttavia, può capitare di intasare le tubature, e per tale motivo esistono diversi rimedi per ovviare il problema. Per evitare di acquistare prodotti chimici sul mercato, è possibile risolvere con dei rimedi naturali fai da te. Ecco in seguito due consigli straordinari su come sturare il lavandino intasato. Uno di essi, riguarda la pulizia abituale delle tubature, da effettuare dunque più spesso. Al contrario, l secondo rimedio, riguarda la pulizia occasionale delle tubature, da effettuare quando quest’ultime sono già ostruite.

Indice

Rimedi fai da te per sturare un lavandino intasato

Abbiamo due rimedi casalinghi davvero ottimi da suggerirvi per la pulizia delle tubature. Il Primo è per la pulizia ordinaria dei tubi, da effettuare almeno 1 volta ogni 5/6 settimane. Il secondo rimedio invece, è consigliabile solo nel caso in cui le tubature siano già un minimo intasate. Ecco in seguito i due rimedi fai da te.

Pulizia ordinaria delle tubature

Vi occorre davvero poco per effettuare questa pulizia. Vi basteranno infatti solamente due prodotti che tutti possediamo in casa, stiamo parlando del bicarbonato e dell’aceto. Per prima cosa, riempite un cucchiaio abbondante di bicarbonato e lo gettate nelle tubature.

Dopodiché, riempite due bicchieri di aceto e versate. Lasciate agire per circa mezz’ora. Nel frattempo portate a bollore una pentola con abbondante acqua. Trascorsa la mezz’ora, gettate l’acqua bollente nelle tubature. Rimedio semplice, veloce, economico ma soprattutto efficace!

Pulizia straordinaria per sturare le tubature intasate del lavandino

Se le vostre tubature sono già leggermente ostruite, potete ricorrere a questo rimedio fai da te molto efficace. Vi basterà del bicarbonato, del sale e dell’aceto. Riempite dunque tre bicchieri, uno con ogni ingrediente prima elencato.

Buttate nelle tubature i bicchieri uno ad uno, partendo prima dal bicarbonato, poi il sale, e infine gettate l’aceto. Lasciate agire mezz’ora. Nel frattempo, fate bollire una pentola con abbondante acqua, e infine buttate l’acqua bollente nelle tubature. Provare per credere!

Come sturare il lavandino intasato: video tutorial