Come realizzare un soppalco in casa: 20 idee!

La mancanza di spazio è un problema abbastanza comune, soprattutto nelle abitazioni composte da nuclei familiari numerosi o nelle case molto piccole, come monolocali o bilocali. Tutti sogniamo una casa grande e spaziosa, con infinito spazio a disposizione, ma quasi sempre, quest’ultimo non è mai abbastanza. Tuttavia, ottimizzare lo spazio in casa è possibile. Come? Con la realizzazione di un fantastico e soprattutto utilissimo soppalco. Oggi vogliamo proprio parlarvi di questo argomento, e soprattutto offrirvi delle idee straordinarie da cui trarre ispirazione per realizzarlo. Non vi resta che continuare a scorrere l’articolo per scoprirne di più. Ecco in seguito diverse idee su come realizzare un soppalco in casa.

Indice

Come realizzare un soppalco in casa: altezza media e permessi

La vostra casa è decisamente piccola, oppure siete una famiglia numerosa, e non fate altro che patire la mancanza di spazio in casa, e siete in cerca di una soluzione che possa risolvere il problema? In realtà, un’idea eccezionale per ottimizzare lo spazio in casa, è la realizzazione di un soppalco, in grado di raddoppiare addirittura lo spazio di una camera.

Ma cosa bisogna sapere, e soprattutto, cosa occorre? Partiamo dal presupposto che la prima cosa fondamentale da tenere in considerazione, è l’altezza del soffitto. Difatti, per poter realizzare un soppalco, è obbligatorio che il tetto sia abbastanza alto. Per un soppalco abitabile, e dunque per poter usufruire sia della parte inferiore che superiore, occorre un’altezza media del soffitto di 240/270 cm.

Dopodiché, bisogna avere le idee chiare sull’utilizzo del soppalco. Difatti, si può realizzare un soppalco fisso oppure removibile, tutto dipende dalle proprie esigenze, dalla tipologia di casa, dai permessi che occorrono e da altri fattori. Chiariamo subito che i permessi non sempre sono obbligatori, ma la loro richiesta dipende dall’utilizzo del soppalco stesso. Se quest’ultimo verrà utilizzato come stanza in più, dunque come superficie da poter abitare, occorre il permesso. Invece, se il soppalco verrà semplicemente utilizzato come ripostiglio, dunque non a scopo abitativo, il permesso non sarà obbligatorio.

Inoltre, la richiesta dei permessi dipende dalla struttura di costruzione del soppalco. Se quest’ultimo verrà realizzato con materiali facilmente removibili, non saranno necessari permessi. Invece, se si desidera costruire un soppalco fisso, con materiali come legno, cemento o ferro, saranno obbligatori i dovuti permessi, poiché si andrà a modificare l’architettura dell’abitazione.

Come ottimizzare lo spazio in casa con la realizzazione di un soppalco

Un soppalco, può essere utilizzato in svariati modi. Può essere semplicemente sfruttato come ripostiglio, per poter tenere in ordine la propria abitazione, oppure può essere realizzato per ottenere una camera in più.

Difatti, in un soppalco si può allestire la camera da letto, oppure una zona living dove poter guardare un bel film sul divano.

Un’altra idea potrebbe essere allestire il soppalco come cabina armadio, e dunque per poter organizzare l’intero guardaroba. Infine, un soppalco, può essere sfruttato anche come studio, soprattutto per chi è solito lavorare da casa. Insomma, a prescindere dalle necessità, un soppalco sarà sempre e comunque un’ottima soluzione per ottimizzare lo spazio in casa!

Idee da cui trarre spunto su come realizzare un soppalco in casa

#1

#2

#3

#4

#5

#6

#7

#8

#9

#10

#11

#12

#13

#14

#15

#16

#17

#18

#19

#20