Come pulire casa con l’aceto

Per eseguire le faccende domestiche, in particolare per pulire casa, ricorriamo quasi sempre all’utilizzo di detergenti chimici acquistati nei negozi, a costi non irrilevanti. Per salvaguardare l’ambiente, e per risparmiare parecchi soldi, esistono diverse alternative ai detergenti chimici. Si può pulire casa utilizzando prodotti impiegati di solito diversamente, come l’aceto. Considerato un rimedio della nonna per via dei suoi molteplici utilizzi, l’aceto solitamente impiegato in cucina per condire le pietanze, grazie alle fantastiche proprietà che possiede, è valutato un detergente naturale per le pulizie straordinario. Sgrassante, disinfettante e igienizzante, sono alcune delle proprietà incredibili di questo prodotto. Esistono diversi tipi di aceto, tra cui di birra, bianco, rosso, di mele. Per le faccende domestiche, e soprattutto per pulire casa con l’aceto, bisogna utilizzare quello bianco.

Indice

Pulire casa con l’aceto: 6 Proprietà

L’aceto ha diverse proprietà che possono tornare molto utili nelle faccende domestiche. Oltre che come detergente per pulire casa, l’aceto può essere utilizzato anche per altri scopi.

1 – Disinfettante

L’aceto ha uno straordinario potere disinfettante. Diversi studiosi, hanno studiato e confermato che l’aceto è capace di disinfettare ed eliminare i batteri. Se cercate un prodotto antibatterico naturale, l’aceto è la soluzione ideale. Potete impiegarlo per disinfettare qualsiasi angolo della casa: pavimento, bagno, superfici ed elettrodomestici. Leggi anche: 5 utilizzi dell’aceto come disinfettante

2 – Anticalcare

L’aceto è ottimo per rimuovere il calcare sulle superfici, sia del bagno che della cucina. Versate un po’ di aceto su una spugna, e pulite rubinetti e lavelli in acciaio inox. Inoltre, l’aceto è utile per rimuovere il calcare anche in altri oggetti. Basta immergere tutto ciò che ha del calcare per circa un’ora nell’aceto.

3 – Disostruente

Potete utilizzare l’aceto anche per liberare lo scarico ostruito. Bollite in un pentolino qualche bicchiere d’aceto, dopodiché versatelo nelle tubature interessate. Attendete almeno due ore prima di riaprire il rubinetto e far scorrere l’acqua.

4 – Cattivi odori

Avete cucinato pesce, carne o frittura, e la vostra cucina è inondata di cattivi odori? Fare bollire un tegamino con acqua e aceto. Ciò vi aiuterà a far andare via gli odori. Anche sulle mani l’aceto è un ottimo rimedio per gli odori. Se avete sbucciato una cipolla ad esempio, bagnate leggermente le mani con dell’aceto, dopodiché sciacquate, e la puzza andrà via.

5 – Disincrostante

L’aceto è un ottimo alleato anche per le incrostazioni. Se volete disincrostare le pentole, fate bollire per un paio di minuti sul fuoco la pentola con all’interno acqua e aceto. Dopodiché strofinate con una spugna. Se invece volete rimuovere l’incrostazione che si è creata sulle stoviglie in seguito al lavaggio in lavastoviglie, vi basta avvolgerle con degli scottex imbevuti d’aceto, e lasciare agire qualche ora.

6 – Sgrassante

Se volete sgrassare le vostre stoviglie, aggiungete alla spugna oltre al sapone per i piatti, qualche goccia di aceto. Inoltre, l’aceto è utile anche per sgrassare i taglieri da cucina con un panno bagnato con acqua e aceto.

Come utilizzare l’aceto per pulire casa

L’aceto ha molteplici utilizzi nelle pulizie domestiche. Ecco i più interessanti:

Pulire elettrodomestici con l’aceto

  1. Lavastoviglie: Per pulire ed eliminare calcare e residui di sapone, eseguite un lavaggio a vuoto con un bicchiere di aceto.
  2. Frigorifero, microonde e piano cottura: Riempite un secchio con acqua calda e aceto, dopodiché immergete un panno e proseguite con la pulizia di frigorifero, microonde e piano cottura.
  3. Lavatrice: Per eliminare il calcare dalle tubature basta semplicemente eseguire un lavaggio a 90° a vuoto con acqua e aceto.
  4. Ferro da stiro: Se volete pulire e liberare i pori del ferro da stiro dall’eventuale calcare, riempite il serbatoio con acqua e circa un quarto di bicchiere d’aceto. Accendete il ferro da stiro al massimo della potenza, e i pori saranno puliti.

Pulizie di casa con l’aceto

  1. Tappeti, divani, vestiti e tessuti vari: Mischiate un po’ di aceto con dell’acqua, e con l’aiuto in una spugna o un panno, rimuovete eventuali macchie.
  2. Superfici e pavimento: Per pulire il pavimento e le superfici di casa, riempite un secchio d’acqua calda e versate dell’aceto in sostituzione di un detersivo.
  3. Vetri: In un secchio diluite acqua tiepida e aceto, e con l’aiuto di un panno pulite i vetri.
  4. Bagno: Per pulire i sanitari e la doccia realizzate un detergente fai da te con acqua e aceto. Versate la miscela in uno spruzzino, e utilizzate il vostro prodotto per pulire il bagno. Dopodiché passate un panno con semplice acqua e asciugate.