Con il freddo che piano piano avanza, si comincia a pensare a ciò che inevitabilmente cambierà con il cambio di temperatura. Molti cibi estivi, tra cui frutta e verdura che abbiamo portato fino ad oggi nelle nostre tavole, vengono sostituiti con qualcosa inerente la stagione autunnale o invernale. Un frutto tipico dei mesi più freddi è il mandarino. Buono e soprattutto salutare, è un frutto che non deve assolutamente mancare in tavola. Per evitare di rimanere senza, si possono benissimo piantare fra le mura domestiche. Si avete capito bene. È possibile coltivare i mandarini dentro casa, ecco come fare.

I mandarini

Il mandarino è un frutto dal gusto molto caratteristico. Dolce ma allo stesso tempo aspro, insieme al cedro e al pomelo, appartiene alla famiglia degli agrumi originali. Il mandarino, è un frutto tipicamente invernale ed è caratterizzato da spicchi polposi di color arancio. Facili da sbucciare, emanano un odore molto forte ma comunque gradevole.

Oltre ad essere buoni, i mandarini fanno anche bene. Contengono sia la vitamina A che la B, ma sono soprattutto pieni di vitamina C. Sono facili da digerire, regolano la pressione arteriosa e ostacolano la ritenzione idrica.

Ma non è finita qui. I mandarini ottimizzano la vista e aiutano a mantenere più basso il livello del colesterolo. Infine, fortificano il sistema immunitario. Insomma, consumare tanti mandarini può solamente fare bene!

Come coltivare i mandarini dentro casa

Se vi piacciono i mandarini e volete averli sempre a disposizione in casa, potete facilmente coltivarli in casa.

Occorre innanzitutto munirsi di un vaso in cui ci siano dei buchi sul fondo, in modo tale da consentire il drenaggio dell’acqua. Realizzate uno strato di ghiaia, dove andrà successivamente collocata la terra, preferibilmente biologica. Infine, sotterrate i semi con germoglio a 4-5 centimetri dalla superficie.

Adesso non vi resta che prendervene cura. Posizionate la pianta in prossimità di una finestra o comunque in un punto in cui arrivi abbastanza luce. Se la terra in superficie si asciuga, innaffiare la pianta.