Abitare in una casa dotata di terrazzo, piccolo o grande che sia, è una grande fortuna. Lo è ancor di più, se oltre a sfruttare questo spazio esterno nei mesi estivi, si riescono a mettere in atto soluzioni che lo rendono vivibile anche durante il resto dell’anno, perfino in inverno. Difatti, esistono diverse soluzioni tra cui poter scegliere per chiudere il proprio terrazzo e allestire uno spazio esterno coperto da poter sfruttare come più si preferisce. Tuttavia, il primo pensiero che viene in mente, o meglio la prima domanda che ci si pone, è se servono necessariamente dei permessi per chiudere un terrazzo. La risposta è no. Difatti, esistono diverse soluzioni che permettono di farlo senza nessuna autorizzazione. Se l’argomento vi interessa, ecco in seguito delle ottime idee da cui trarre ispirazione su come chiudere un terrazzo senza permessi.

Indice

Come allestire uno spazio esterno coperto da poter sfruttare

Perché desiderare di chiudere un terrazzo, e allestire uno spazio esterno coperto da poter sfruttare? Per diverse ragioni. Una di queste, può essere la mancanza di spazio o addirittura di una stanza in casa. Difatti, si può chiudere un terrazzo e realizzare una bellissima zona living o relax, dove potersi rilassare o semplicemente accogliere i propri ospiti. Insomma, ognuno può agire in base alle proprie esigenze.

Nella maggior parte dei casi, per chiudere un terrazzo c’è bisogno dei dovuti permessi. Tuttavia, esistono alcune soluzioni che permettono di farlo senza nessuna autorizzazione. La differenza sta nella tipologia di struttura che si va ad utilizzare.

Difatti, se si realizza una struttura fissa e duratura, che comporta opere edilizie, e dunque modifica la volumetria dell’abitazione, c’è bisogno del dovuto permesso. Se invece, si realizza una struttura non fissa e dunque facilmente rimovibile, non occorre alcun permesso.

Il nostro consiglio, è comunque quello di informarsi sempre e comunque con un esperto, e non prendere assolutamente iniziativa prima di aver valutato il progetto. Inoltre, nonostante non sia obbligatorio chiedere il permesso al condominio per chiudere un terrazzo, è opportuno mettere al corrente l’amministratore sul lavoro che si desidera attuare.

Soluzioni per chiudere un terrazzo senza permessi

Ecco in seguito diverse soluzioni che permettono di chiudere un terrazzo senza necessariamente richiedere alcun tipo di autorizzazione.

1. Come chiudere un terrazzo con un pergolato

La prima soluzione, è sicuramente anche una delle più gettonate. Si può infatti chiudere un terrazzo senza permessi con un pergolato, oppure un gazebo. La cosa fondamentale, è che tale struttura sia chiaramente facilmente rimovibile, e non piantata in modo definitivo al pavimento.

2. Come chiudere un terrazzo con una veranda amovibile

Realizzare una veranda nel proprio terrazzo senza necessariamente richiedere autorizzazioni è possibile. Basta optare per una veranda amovibile, ovvero una struttura non fissa e duratura, ma realizzata con telai non fissi, dunque mobili, come ad esempio il legno, il pvc o l’alluminio.

3. Come chiudere un terrazzo con una serra bioclimatica

La serra bioclimatica non è altro che una particolare tipologia di veranda, che non necessita dei dovuti permessi per essere realizzata. La sua caratteristica, sono delle meravigliose vetrate, che possono essere aperte e chiuse in base alle proprie esigenze.

4. Come chiudere un terrazzo con una pergotenda in pvc

La pergotenda in pvc è sicuramente una delle soluzioni più veloci e soprattutto più economiche da poter attuare. Quest’ultima è caratterizzata da una struttura leggera e chiaramente mobile, e da un sistema di copertura composto da tende in pvc. Anche in questo caso, si può scegliere quando aprire e quando chiudere la pergotenda.

5. Come chiudere un terrazzo con una tenda cristal pvc

Le tende cristal pvc sono anche esse un’ottima soluzione per chi desidera chiudere il proprio terrazzo senza necessariamente richiudere alcun permesso. All’apparenza sono delle vere e proprie vetrate, trasparenti e chiaramente non fisse, pertanto non influiscono più di tanto sull’estetica. Sono inoltre resistenti ai raggi UV, al vento e alla pioggia, e perfino facili da pulire.

6. Come chiudere un terrazzo con i frangivento

I frangivento, conosciuti anche come frangivista, sono dei particolari pannelli in grado di riparare dal vento e dagli occhi indiscreti dei vicini, dunque tutelano la propria privacy. In commercio è possibile trovare diverse tipologie di frangivento, da quelli più economici realizzati con vimini, piante e canne di bambù, a quelli più duraturi e costosi, realizzati in vetro, legno, pvc o alluminio.

Insomma, poter chiudere un terrazzo senza necessariamente richiedere i dovuti permessi è possibile. Basta scegliere una di queste soluzioni, e chiaramente, rivolgersi ad un esperto professionista e farsi consigliare.