Molto spesso il bagno rappresenta l’ambiente più piccolo della casa. Ma ciò non significa, che bisogna arredarlo senza tenere in considerazione il buongusto e lo stile. Certo, tutti sogniamo un bagno ampio da sogno, ma non sempre tutto ciò che desideriamo si può avverare. Tuttavia, è comunque possibile avere un bagno piccolo accogliente e confortevole. Vi state chiedendo come fare? Semplicemente cercando di non commettere degli errori comuni che faranno sembrare il bagno ancora più piccolo di quanto non lo sia già. Ecco in seguito gli errori da evitare per arredare un bagno piccolo.

Indice

Arredare un bagno piccolo con soluzioni salvaspazio

Avere in casa un bagno di piccole dimensioni non significa necessariamente arredarlo rinunciando a qualche determinato complemento d’arredo. Difatti, sono diverse le soluzioni che si possono adottare per arredare un ambiente piccolo.

Stiamo chiaramente parlando delle cosiddette soluzioni salvaspazio. Con la giusta progettazione e le idee migliori, arredare un bagno piccolo in modo ottimale non sarà poi così difficile!

10 errori da evitare per arredare un bagno piccolo

Dovete arredare un bagno piccolo e vi state ritrovando in serie difficoltà? Avete paura di sbagliare ed ottenere un risultato non desiderato? Ecco in seguito gli errori da evitare per arredare un bagno piccolo.

1. Pitturare le pareti con colori troppo vivaci

I colori intensi e vivaci spesso sono davvero affascinanti, ma bisogna saperli utilizzare con criterio. Se il bagno è piccolo o addirittura è privo di finestra e quindi non gode di luce naturale, meglio optare per colori più tenui e luminosi, come i color pastello. Difatti, azzardare colori troppo forti in un ambiente piccolo e poco luminoso rischia di compromettere l’aspetto estetico finale.

2. Acquistare mobili troppo voluminosi

Può sembrare scontato, ma non lo è. Molto spesso infatti, si commette il grave errore di acquistare mobili troppo grandi e ingombranti per il proprio bagno di piccole dimensioni. Prima di arredare un bagno piccolo bisogna valutare lo spazio a disposizione e tenere in considerazione ogni centimetro. Difatti, acquistare mobili più grandi del dovuto renderà il bagno ancora più piccolo. Optare per soluzioni salvaspazio, e se possibile, acquistate complementi d’arredo sospesi, in grado di far sembrare l’ambiente più arioso.

3. Utilizzare specchi piccoli

Arredare un bagno piccolo non significa acquistare sempre e solo complementi d’arredo di piccole dimensioni. Nel caso degli specchi infatti, nonostante il bagno sia di piccole dimensioni, è meglio optare per specchi grandi, in grado di raddoppiare lo spazio e la luce. In particolar modo, in un bagno piccolo lo specchio ideale da acquistare è di forma rotonda.

4. Favorire una vasca piuttosto che una doccia

Nonostante la vasca da bagno rappresenta il desiderio di molti, non sempre è la soluzione ideale da adottare. Difatti, soprattutto in un bagno piccolo, la vasca è quasi sempre meglio eliminarla e sostituirla con una doccia, decisamente più pratica e funzionale. Inoltre, è meglio optare per pareti doccia in vetro trasparente, in grado di rendere visivamente lo spazio più ampio.

5. Non sfruttare ogni centimetro

Progettare un bagno piccolo è fondamentale per arredarlo nel migliore dei modi. Nonostante stiamo parlando di ambienti di pochi mq, è fondamentale sfruttare ogni centimetro della stanza, chiaramente in modo funzionale. Ogni angolo, può essere utile per organizzare al meglio l’ambiente.

6. Tenere il bagno in disordine

Il disordine è il primo nemico degli ambienti piccoli. Se vogliamo fare di tutto per evitare di rimpicciolire ulteriormente un bagno piccolo, è fondamentale mantenere il più possibile l’ordine. Se ogni cosa verrà rimessa sempre al proprio posto, il bagno assumerà sicuramente un aspetto più pulito, più in ordine, e sicuramente visivamente più ampio.

7. Dare poca importanza alla luce

La luce in casa, naturale o artificiale che sia, è probabilmente l’aspetto principale da valutare in ogni casa. Soprattutto in un ambiente come il bagno, è fondamentale valutare la giusta luce. A maggior ragione se di piccole dimensioni e se privo di finestre, bisogna cercare di illuminare nel migliore dei modi il bagno con la luce artificiale.

8. Rivestire le pareti con le piastrelle fino al soffitto

Molto spesso ci si convince che piastrellare le pareti del bagno fino al soffitto sia la soluzione ideale. Niente di più sbagliato, o almeno, per quanto riguarda i bagni di piccole dimensioni. L’effetto che si rischia di ottenere, è simile a quello di uno scrigno chiuso, insomma del tutto soffocante. La soluzione ideale in un bagno piccolo sarebbe piastrellare fino a metà altezza, oppure solamente una determinata parete del bagno, ad esempio quella della doccia.

9. Pitturare il soffitto con tonalità scure

Mai e poi mai pitturare il soffitto di un bagno piccolo con tonalità accese o scure. Si rischia di incupire ulteriormente l’ambiente. L’unico colore da poter utilizzare per il soffitto di un bagno piccolo, è il bianco, in grado di illuminare e ampliare lo spazio.

10. Non giocare con i contrasti

Nonostante sia consigliato non utilizzare colori scuri per le pareti e per il soffitto, proponiamo invece di giocare con i contrasti di colori con i complementi d’arredo, in modo da personalizzare l’ambiente. Chiaramente non esagerate, stiamo sempre parlando di un bagno piccolo, ma utilizzando colori chiari sulle pareti, potete permettervi di osare con mobili o accessori di tonalità più vivaci.