La cucina è chiaramente uno degli ambienti più importanti della casa. Anzi, possiamo affermare con certezza che è il cuore di ogni abitazione. Per questa ragione, non deve mai essere sottovalutata la progettazione e l’arredo di quest’ultima. Una cucina deve essere oltre che bella e accogliente, anche comoda e funzionale. Nonostante ciò, spesso per la troppa fretta, che si sa, è sempre cattiva consigliera, si commettono degli errori in fase di arredo, e in poco tempo ci si ritrova scontenti del risultato finale. Oggi, vogliamo proprio offrirvi dei consigli utili da cui trarre ispirazione per arredare la vostra cucina. Inoltre, vi elencheremo una serie di errori che è meglio non fare. Non vi resta che continuare a scorrere l’articolo per scoprirne di più.

Errori da non fare nell’arredare la cucina

State per arredare la vostra cucina e avete il timore di commettere degli errori di cui potreste presto pentirvi, e soprattutto, non facili da rimediare? State sereni, stiamo per elencarvi gli errori da evitare assolutamente nell’arredare la cucina. Siamo certi che non potrete sbagliare!

1. Valutare soltanto l’estetica

Va bene che la cucina deve essere bella e accogliente. Ma non bisogna assolutamente tralasciare l’importanza della sua funzionalità. Una cucina deve essere prima di tutto comoda. In caso contrario, stancarsi rapidamente non sarà poi così difficile.

2. Scegliere colori troppo scuri

Il colore delle pareti e dei mobili della cucina, devono essere scelti con la dovuta attenzione e le giuste considerazioni. La scelta dei colori dipende da due fattori fondamentali, ovvero: la grandezza dell’ambiente, e l’illuminazione. Pertanto, se la vostra cucina è abbastanza piccola o poco luminosa, evitate colori troppo scuri e optate per colori chiari e luminosi.

3. Scegliere un rivestimento sbagliato

Oltre ai colori, è fondamentale scegliere un rivestimento adatto alla vostra cucina. Non basatevi solamente sull’estetica, ma anche sulla praticità. Pertanto, scegliete con cura il rivestimento delle pareti della vostra cucina.

4. Sottovalutare l’illuminazione

Uno degli elementi da tenere maggiormente in considerazione, è l’illuminazione. Difatti, quest’ultima, svolge un compito essenziale, soprattutto in un ambiente della casa come la cucina. Il nostro consiglio, è quello di scegliere altri tipi di illuminazione oltre quella a soffitto, magari inserendo qualche faretto sottopensile, soprattutto in prossimità del lavello o dei fuochi.

5. Scegliere un lavello inadatto

Il lavello svolge un ruolo fondamentale in cucina, pertanto deve essere scelto tenendo in considerazione diversi fattori. Spesso infatti ci si ritrova con lavelli piccoli, scomodi o realizzati con materiali poco pratici. Il nostro consiglio è quello di optare per una grande vasca piuttosto che per due piccole.

6. Posizionare la cappa ad un’altezza sbagliata

Anche la cappa svolge un ruolo fondamentale in cucina, pertanto è fondamentale scegliere quella più idonea alla propria cucina. Inoltre, è fondamentale prendere in considerazione anche l’altezza di quest’ultima. Evitate dunque di posizionarla all’altezza della fronte, se non volete cucinare ogni volta mantenendo una posizione scomoda.

7. Sbagliare il posizionamento di lavello e fuochi

Un altro fattore da tenere in considerazione quando si progetta e arreda la cucina, è il giusto posizionamento di lavello e fuochi. Il nostro consiglio, è quello di non collocarli eccessivamente lontani, poiché potrebbe risultare una scelta scomoda e del tutto errata. Allo stesso tempo, neanche troppo vicini. La soluzione ideale è lasciare il giusto spazio tra loro.

8. Lasciare troppo spazio libero

In un ambiente come la cucina, si sa, ogni centimetro è prezioso. Pertanto, cercate di lasciare libero il minor spazio possibile. Cercate di sfruttare al massimo lo spazio che avete a disposizione.

9. Allestire un piano d’appoggio troppo piccolo

Altro elemento fondamentale in ogni cucina, è il piano d’appoggio. Spesso e volentieri si sottovaluta la sua importanza, e si allestisce un piano molto piccolo, ritrovandosi con poco spazio a disposizione e dunque una cucina molto scomoda. Scegliete dunque un piano d’appoggio della grandezza ideale.

10. Sottovalutare la scelta degli elettrodomestici e il loro posizionamento

Altro aspetto fondamentale, riguarda gli elettrodomestici. Scegliere dei buoni modelli, valutando la classe energetica, è molto importante. Inoltre, bisogna valutare anche il giusto collocamento in cucina. Ad esempio è essenziale collocare la lavastoviglie in prossimità del lavello o dei fuochi.

11. Sbagliare abbinamento dei colori

Mica starete pensando di scegliere i colori così, a casaccio, senza tenere in considerazione il risultato finale! Un altro degli aspetti fondamentali da considerare è l’abbinamento dei colori, poiché l’ambiente non deve risultare confusionario, ma in armonia.

12. Inserire pochi cassetti e ante

Lo spazio in cucina non basta mai, soprattutto per quanto riguarda la conservazione di tutti gli utensili, e dell’organizzazione della dispensa. Pertanto, inserite più ante e cassetti possibili. In modo tale da non avere problemi in seguito per la mancanza di spazio.