Una delle fasi più belle da affrontare quando si affitta o compra casa, è la scelta dell‘arredamento. Tuttavia, allo stesso tempo, quest’ultima è una delle fasi più impegnative, poiché, senza neanche rendercene conto, si possono commettere degli errori di cui pentirsi in poco tempo, e soprattutto non semplici da rimediare. Oggi in particolar modo, vogliamo parlare dell’arredamento di un ambiente della casa in particolare. Stiamo parlando del soggiorno, uno degli ambienti più vissuti della casa, sia nelle ore diurne, sia in quelle serali. Se state per arredare il vostro soggiorno, e volete accertarvi di non commettere errori, date un’occhiata ai nostri consigli e alla nostra lista degli errori da non fare quando si arreda questo determinato ambiente.

Errori da non fare nell’arredare il soggiorno

Avete iniziato ad arredare il soggiorno, ma siete fermamente convinti che ci sia qualcosa che non va, o meglio che state commettendo qualche errore? Fermatevi. Non abbiate fretta di finire tutto subito. Date uno sguardo alla nostra lista degli errori da non fare nell’arredare il soggiorno, e assicuratevi di stare facendo un ottimo lavoro.

1. Sottovalutare o sopravvalutare l’ampiezza della stanza

La prima cosa da fare assolutamente prima di arredare il soggiorno, è prendere le giuste misure dell’ambiente, e valutare dunque lo spazio che si ha a disposizione. Accade spesso infatti di sottovalutare o sopravvalutare l’ampiezza del soggiorno, ottenendo così risultati del tutto spiacevoli. Le misure della stanza sono fondamentali affinché si possa ottenere un lavoro perfetto.

2. Non realizzare un progetto

Una volta prese le dovute misure e calcolato lo spazio che ha a disposizione, è essenziale realizzare un progetto ben preciso sull’ambiente in questione. Mai procedere con l’acquisto di mobili e complementi d’arredo senza aver realizzato il progetto del vostro soggiorno.

3. Non ottimizzare lo spazio

A chi non piacerebbe avere un soggiorno molto ampio, o comunque delle dimensioni ideali? Tuttavia, spesso bisogna accontentarsi di un ambiente piccolo, stretto, o strutturato davvero male. In questi casi, è fondamentale ottimizzare lo spazio del proprio soggiorno nel miglior modo possibile. Come? Con mobili salvaspazio o multifunzionali ad esempio.

4. Scegliere i colori da impiegare ad occhi chiusi

Un altro aspetto fondamentale che riguarda l’arredamento del soggiorno, è la scelta dei colori, sia per quanto riguarda le pareti, sia per i mobili e i complementi d’arredo. Difatti, è consigliabile non scegliere mai i colori di fretta e furia, ad occhi chiusi, o comunque basandosi esclusivamente dalla confezione. Ogni tipologia di colore, può risultare diversa in base all’ambiente in questione, e soprattutto alla luminosità di quest’ultimo. Pertanto, scegliere il colore da impiegare dopo aver eseguito una prova colore.

5. Sottovalutare l’abbinamento dei colori

Sempre inerente i colori da impiegare per arredare il soggiorno, non bisogna mai sottovalutare l’abbinamento dei colori, e dunque scegliere singolarmente i colori da impiegare per le pareti, per i mobili e per i complementi d’arredo. Il soggiorno, deve risultare un ambiente accogliente, non confusionario. Quindi, è essenziale che i colori siano in armonia tra loro.

6. Inserire troppi tappeti

L’ambiente in cui di solito si inseriscono i tappeti come complementi d’arredo, è il soggiorno. Tuttavia, anche questa scelta deve essere studiata se non volete commettere errori. Mai arredare il soggiorno con tanti piccoli tappeti di stile e colore diversi. Piuttosto, optate per un unico grande tappeto.

7. Sottovalutare la funzionalità della stanza

Chi ha detto che un soggiorno debba essere esclusivamente bello? Niente di più sbagliato! Il soggiorno è un ambiente che oltre ad essere arredato con stile e buongusto, deve essere allo stesso tempo comodo e accogliente. Tenete dunque bene in mente la funzionalità che svolge questo determinato ambiente in casa, e arredatelo in modo ottimale.

8. Riempire eccessivamente l’ambiente

Avere a disposizione un soggiorno grande da poter arredare, non significa necessariamente riempire eccessivamente l’ambiente con troppi mobili e complementi d’arredo. Basta semplicemente inserire la giusta quantità di elementi necessari per arredare questo determinato ambiente senza esagerare.

9. Sottovalutare l’illuminazione

Altro elemento essenziale da tenere in considerazione, è l’esposizione solare e l’illuminazione del vostro soggiorno. Mai sottovalutare quest’ultima, poiché gioca un ruolo fondamentale sul risultato finale dell’ambiente.

10. Arredare il soggiorno mischiando stili diversi

Un altro errore abbastanza comune commesso mentre si arreda un soggiorno, è mischiare troppi stili diversi. Ovviamente può succedere di cambiare gusti e dunque stile d’arredo, ma ciò non significa inscenare un ambiente del tutto caotico e per niente accogliente.

11. Avere troppa fretta di arredare il soggiorno

Chi non lo sa, che la fretta non è mai una buona consigliera? Anche in questo caso. Nella scelta dell’arredo del vostro soggiorno, non abbiate fretta di finire tutto nel minor tempo possibile. Potreste ritrovarvi un ambiente non di vostro gusto o non del tutto accogliente in brevissimo tempo.

12. Non inserire le piante

Che voi siate degli appassionati di piante, e dunque dei pollici verdi, o al contrario, dei pollici neri, in grado di far morire qualsiasi pianta, poco importa. Le piante non devono mai mancare, neanche nell’arredamento del soggiorno. Pertanto, se in questo caso siete del pollici neri, optate per delle piante che necessitano di poca cura e soprattutto che sopravvivono con poche attenzioni.