Quando si prende casa, che sia in affitto o da comperare, bisogna valutare per bene diversi fattori, per evitare di incappare in qualcosa di spiacevole, e alle volte non risolvibile. Difatti, trovare brutte sorprese in una nuova abitazione non è cosa impossibile. Se cercate casa per andare a vivere in affitto, e ne avete vista una in particolare che vi ha colpito e siete convinti di prenderla, leggete in seguito i nostri consigli. Ecco gli 8 errori da non fare quando si affitta casa!

Indice

8 errori da non fare quando si affitta casa

Avete trovato la casa giusta per le vostre esigenze, e siete sempre più convinti di prenderla? Prima di fare passi azzardati, valutate bene l’abitazione sotto tutti i punti di vista. Ecco in seguito, gli 8 errori da non commettere quando si affitta casa.

1. Limitarsi con le domande al padrone di casa

Non preoccupatevi di chiedere troppe informazioni al padrone di casa. Domandare è lecito, e soprattutto meglio sapere tutto prima per evitare di ritrovarsi con qualche brutta sorpresa in seguito. Chiedete qualsiasi cosa, che sia inerente il quartiere, l’abitazione, il condominio o i vicini.

2. Non constatare le reali condizioni dell’abitazione

Prima di firmare il contratto d’affitto, assicurarsi sulle reali condizioni dell’abitazione. Se notate qualche problema o danno, fatelo subito presente al padrone di casa! Potreste non solo avere difficoltà in futuro, ma soprattutto potreste essere accusati di essere i responsabili di qualche danneggiamento.

3. Non verificare le condizioni degli impianti

Prima di firmare il contratto di affitto, è opportuno chiedere maggiori informazioni in merito a tutti gli impianti della casa. Informarsi dunque sull’impianto elettrico, idrico, gas e riscaldamento. È fondamentale che siano tutti a norma.

4. Non chiedere informazioni sulla zona prescelta

Se avete trovato casa in una zona poco conosciuta, sarebbe opportuno informarsi prima di trasferirsi. Valutare dunque tutti i vari servizi che offre la zona, come i supermercati, il traffico, i parcheggi, i mezzi di trasporto ed eventuali locali nelle vicinanze, in grado di disturbare durante le ore notturne.

5. Non prestare attenzione al contratto di affitto

Il contratto di affitto è un documento complesso che bisogna essere letto e studiato in maniera approfondita. Non siate frettolosi, e leggete più volte il contratto. Se avete la possibilità, fatelo leggere anche a qualcuno competente.

6. Non sottoscrivere un elenco con mobili ed elettrodomestici presenti in casa

Se nella casa in cui state per andare ad abitare, sono presenti dei mobili, degli elettrodomestici o dei complementi d’arredo di proprietà del padrone di casa, è opportuno sottoscrivere un elenco con tutti gli elementi presenti in casa, ed eventuali condizioni di ognuno di essi. Così facendo, eviterete problemi in futuro.

7. Non siglare ogni pagina del contratto

È fondamentale porre una firma in ogni pagina del contratto di casa, per evitare di avere problemi e ostacoli in futuro.

8. Prendere accordi a voce con il proprietario di casa

Qualsiasi accordo con il proprietario di casa, va scritto e documentato. Non fatevi dunque assolutamente promettere o garantire niente a voce dal padrone di casa. A parole infatti, niente potrà essere certificato.