Scegliere l’arredo della propria casa è un’avventura davvero bella e divertente. Tuttavia, non è sempre semplice, bensì può essere davvero un’esperienza impegnativa ed estenuante. Bisogna fare molta attenzione nella scelta dell’arredo se non si desidera commettere errori di cui pentirsi in seguito. Difatti, se non si valutano dei determinati fattori, si rischia di far sembrare la propria casa più piccola di quanto non lo sia in realtà. Se siete curiosi di scoprire quali sono gli errori comuni che rendono la casa più piccola, e volete evitare di sbagliare, continuate a leggere l’articolo.

Indice

Errori di arredamento

Siamo soliti trarre ispirazione da giornali, internet o immagini varie prima di arredare casa. Purtroppo però, non sempre le case da copertina arredate in maniera impeccabile combaciano con le nostre abitazioni, e riprodurre un determinato stile può non soddisfare le proprie aspettative.

Ogni casa deve essere arredata tenendo in considerazione tutti i minimi dettagli. Se si arreda senza criterio, si rischia di commettere degli errori di arredamento davvero scontati.

5 errori comuni che rendono la casa più piccola

Avete appena arredato casa, ma avete l’impressione che la vostra casa sia visivamente più piccola? Volete sapere come rimediare? Ecco in seguito gli errori comuni che rendono la casa più piccola.

1. Prediligere colori scuri

Se non volete far apparire la vostra casa visibilmente più piccola, evitate i colori troppo scuri. Sia per le pareti, per i mobili, per i tessuti e per i vari complementi d’oggetto, optate per tonalità chiare, in grado di riflettere la luce, al contrario delle tonalità scure, che invece la assorbono. Di conseguenza, gli ambienti della casa saranno più luminosi e visivamente più freschi e ampi.

2. Sottovalutare la luce

La luce in casa è probabilmente uno degli elementi più importanti da tenere in considerazione. Che sia naturale o artificiale, è fondamentale valorizzarla al massimo. Se non volete rendere visivamente l’ambiente più piccolo, bensì volete ampliare gli spazi, dovete sfruttare la luminosità. Se possibile, usufruite di più punti luce in una stanza, in modo tale che la luce si diffonda in maniera uniforme, ed evitate dunque il classico punto luce centrale che crea zone d’ombra e fa sembrare l’ambiente più piccolo.

3. Arredare un ambiente utilizzando un solo colore

Se non volete ottenere un ambiente monotono e visivamente più piccolo, giocate con un po’ di colore. Certo, non stiamo mica dicendo di ricreare un effetto arcobaleno, ma semplicemente di non usare un unico colore per tutto. Potete ad esempio creare contrasto con i tessuti, come i cuscini e le tende.

4. Esagerare con la quantità di mobili e oggetti vari

Cercate sempre di non esagerare con la quantità di mobili, complementi d’arredo e oggetti vari se non volete ridurre lo spazio a disposizione. Piuttosto, eliminate tutto ciò che non serve, e conservate solo quello che davvero utilizzate. Inoltre, se proprio non volete buttare via quei determinati soprammobili, cercate quantomeno di tenerli in ordine. Si sa, il disordine rimpicciolisce lo spazio.

5. Utilizzare tende non adeguate

La scelta delle tende da utilizzare necessita le giuste valutazioni. Difatti, le tende troppo lunghe che strofinano a terra, oppure quelle eccessivamente corte, fanno sembrare il soffitto più basso, dunque la stanza più piccola. L’ideale è optare per tende della giusta lunghezza, che vadano ad accarezzare leggermente il pavimento. Inoltre, è fondamentale scegliere per le tende colorazioni chiare e luminose.